Follow by Email

venerdì 21 aprile 2017

Nei come si trasformano diventando melanomi pericolosi

Tutti abbiamo nei sparsi in tutto il corpo. Ma cosa sono e come riconoscere la nascita di un melanoma? E' importante tenere sotto controllo la forma e il colore dei nei. Lo specialista Dermatologo effettua la mappa dei nei. Si tratta di un semplice controllo ma molto importante. 


I nei sono accumuli di melanociti che producono melanina. Quest'ultima aumenta con l'esposizione al sole e ai raggi Uv.  Anche le lampade solari, sempre più spesso usate possono causare il tumore alla pelle. 

Scienza e Salute

Lo specialista grazie al dermoscopio, può controllare in profondità le caratteristiche del neo. Questo strumento permette di effettuare un'analisi completa, che non sarebbe possibile a occhio nudo. 

Dipendenza da Smartphone

La mappatura dei nei, serve a tracciare con il computer appunto una mappa da utilizzare per successive visite mettendo a confronto i cambiamenti riscontrati: nascita di nuovi nei, cambiamento di colore o forma e così via. Il primo controllo andrebbe fatto fra i 16 e i 18 anni, subito dopo la fase di sviluppo. 
Macrolibrarsi      Dna Solutions Shop

Dopo la mappatura ogni persona può controllare ad occhio nudo i nei ed evidenziare possibili anomalie:
  • la forma irregolare del neo;
  • il melanoma è di colore bruno, rosa, rosso;
  • Se supera 6 mm rivolgersi allo specialista;
  • Neo sollevato;
  • crescita
Come depurare l'aria                Banca della Terra


mercoledì 12 aprile 2017

Sapevate che l' Aspirina è un ottimo alleato contro il cancro?


Uno studio  condotto dal Massachusetts General Hospital e dall'Harvard Medical School ha portato alla luce una scoperta incredibile: il consumo di aspirina aiuta a prevenire il cancro.


La ricerca ha rivelato che la mortalità per cancro fra le persone che consumano abitualmente aspirina si riduce del 7% nelle donne e dell'11% negli uomini.  

Scienza e Salute




Come funziona?

L'acido acetilsalicilico è un potente antinfiammatorio ed è questo il motivo per il quale l'aspirina ha un effetto preventivo nei confronti di patologie infiammatorie, quali il cancro. La recente ricerca ha evidenziato negli ultimi anni che una infiammazione cronica può favorire la proliferazione di cellule tumorali. Ciò accade perchè lo stato infiammatorio porta il DNA a commettere errori. 



Dal sito aspirina.it 

"Nasceva, così, il 10 agosto del 1897, un nuovo analgesico, dai molteplici impieghi, che venne subito utilizzato per curare il dolore del padre di Hoffmann, che da molti anni soffriva di dolori reumatici. Da quel momento, decine di milioni di persone tutto il mondo hanno iniziato ad assumere Aspirina a scopo antidolorifico, antiinfiammatorio e antipiretico."
Dna Solutions shop

L'aspirina viene usata per una vasta gamma di patologie infiammatorie come emicrania e dolori cervicali, ma anche per mal di testa e dolori muscolari e per tutti quegli stati associati a forte infiammazione. 

le news di StileLibero