Follow by Email

martedì 14 agosto 2018

Usi e vantaggi degli oli essenziali: Rimedi naturali



Gli oli essenziali hanno molteplici proprietà e fin dai tempi più antichi sono stati utilizzati nel campo medico per la cura di moltissime patologie. Negli ultimi tempi, sempre più persone ricorrono a questi rimedi naturali che riescono a guarire grazie alle loro proprietà disintossicanti, antibatteriche, calmanti e antivirali e perfino antidepressive.
Uno dei campi dove gli oli essenziali trovano applicazione sono la pulizia della casa, ma anche per la cura della persona e molti trovano benefici dall'aromaterapia. 
Gli oli essenziali sono prodotti dalle diverse parti delle piante, delle foglie, dei fiori, delle radici e delle bucce; dopo l’estrazione, in seguito ad un processo di distillazione viene separato l’olio e la base acquosa, per cui si ottiene un forte aroma, che deriva dall'alta concentrazione. Gli oli essenziali rappresentano la parte curativa più importante della pianta.

Impariamo quali oli utilizzare , il loro potere e i benefici per migliorare l’aria di casa e le condizioni della nostra salute.


Vantaggi e utilizzo degli oli essenziali

Equilibri ormonali

Vi sono oli essenziali che sono in grado di regolare disfunzioni ormonali, bilanciando il livello di estrogeni, progesterone, testosterone. Infatti, vi sono oli come il geranio, il timo e la salvia sclarea che aiutano a contrastare l’infertilità, mentre il geranio e la rosa migliorano le condizioni delle donne in menopausa. L’umore e i sintomi della depressione possono essere contrastati grazie all'ausilio di oli essenziali che riescono a diminuire il livello di cortisolo e migliorare in questo modo l’umore.

Aumentare l’immunità a combattere le infezioni

Grazie alle proprietà anti-infiammatorie, antibatteriche, antivirali, antisettiche e antifungine di alcuni oli essenziali, il loro utilizzo serve a rinforzare il sistema immunitario e di conseguenza a contrastare ogni tipo di infezione. Gli oli essenziali che migliorano il sistema immunitario sono la mirra, lo zenzero, l’origano, l’eucalipto, l’incenso, la menta piperita, la cannella e il limone.

Negli studi di laboratorio, l’olio di origano, ad esempio, ha dimostrato di contenere carvacrolo e timolo, due elementi che riescono ad impedire la crescita di alcuni tipi di batteri; per questo motivo l’olio di origano ha potenti proprietà antibatteriche e antivirali ed è un ottimo alleato per il sistema immunitario.
L'olio di mandorle utilizzato in cosmetica è ricco di antiossidanti e proprietà elasticizzanti. 


Supportare la digestione

Gli oli essenziali aiutano molto la digestione, in particolare contrastano il mal di stomaco, la diarrea, spasmi e squilibri gastrointestinali.
L’olio di zenzero aiuta in particolar modo la funzione digerente, stimola lo svuotamento gastrico ed è un ottimo rimedio per ulcere e stitichezza, nausea e dolori addominali.
La menta peperita ha anch'essa proprietà che aiutano la digestione e dona un notevole sollievo dai sintomi di IBS.
Altri oli essenziali utili alla digestione sono: maggiorana, pepe nero, bacche di ginepro, finocchio.


Aumentare i livelli di energia

Alcuni oli essenziali migliorano le prestazioni atletiche e i livelli di energia, altri hanno addirittura effetti stimolanti per portare ossigeno al cervello. Si tratta di estratti di limone, citronella, eucalipto, rosmarino e pompelmo.

Migliorare la funzione cerebrale

Migliorare le prestazioni cognitive è uno degli effetti dell’olio essenziale della menta piperita e della lavanda (quest’ultima ha anche effetti calmanti. Un ricerca scientifica pubblicata su Frontiers ha dimostrato che gli oli essenziali grazie agli antiossidanti in essi contenuti inibiscono i radicali liberi e aiutano la funzionalità cerebrale e riducono l’infiammazione. Per questi motivi molte persone affette da Alzheimer e demenza senile trovano molto sollievo dai benefici degli oli essenziali.


Ridurre lo stress emotivo e l'ansia

La maggior parte delle persone si è avvicinata agli oli essenziali, proprio per combattere l’ansia e lo stress; oli essenziali come la lavanda, la camomilla romana, il bergamotto, l’arancia rossa e l’incenso contribuiscono a dare una sensazione di pace e armonia rilassante. Nel 2016 è stato condotto uno studio clinico randomizzato che ha evidenziato che l’uso di acqua di rose per quattro settimane consecutive ha diminuito notevolmente l’ansia nei pazienti che si sono sottoposti all'esperimento.

  
Alleviare i dolori

Gli oli essenziali riducono il dolore grazie all'effetto che hanno sul placebo; ben 12 studi condotti hanno scoperto che gli oli essenziali aiutano per il dolore postoperatorio, in particolare ginecologico.

Gli oli essenziali che riducono il dolore (applicati direttamente sulla parte del corpo interessata o inalati) sono il timo, l’eucalipto, la menta piperita, la lavanda, la camomilla, il rosmarino, la curcuma, la mirra e lo zenzero.

Migliorare la salute della pelle e dei capelli

Gli oli essenziali sono un modo naturale per prendersi cura di pelle e capelli; calmano la pelle irritata, proteggono dai raggi UV, curano l’acne. In particolare possono curare l’eczema, il lupus, la dermatite e le ferite. Alcuni oli contribuiscono alla crescita di capelli, infatti, alcuni studi hanno dimostrato l’efficacia dell’olio di rosmarino nella cura dell’alopecia androgenetica e della calvizie in generale. Gli oli essenziali che proteggono e curano la pelle e i capelli sono il rosmarino, la salvia sclarea, la mirra, il geranio, la lavanda, la camomilla romana, l’incenso.

Ridurre la tossicità

Molti oli essenziali contribuiscono a ridurre la tossicità presente nei luoghi chiusi, a liberare la casa da sostanze chimiche e tossine pericolose; gli oli più adatti a disintossicare dalle tossine il corpo sono lo zenzero, la menta piperita, il limone, il pompelmo, il prezzemolo, mentre gli oli per pulire la casa in modo naturale sono la cannella, l’eucalipto, la citronella, la lavanda.


Alleviare il mal di testa e le emicranie

Gli antidolorifici risolvono il problema dell’emicrania tamponandola, mentre gli oli essenziali avendo la capacità di agire sullo stress e migliorare la circolazione del sangue eliminano il mal di testa agendo sulle principali cause.
Fra gli oli essenziali capaci di inibire l’emicrania troviamo la lavanda, ma anche la menta piperita, l’eucalipto, che apre le vie respiratorie, il rosmarino, che riduce l’infiammazione e ha un effetto calmante.


Promuovere il sonno ristoratore

Molti conoscono le proprietà sedative di alcuni oli essenziali, come l’olio di lavanda, il quale ha la grande capacità di rilassare il sistema nervoso centrale. Inoltre vi è la camomilla romana, il bergamotto e il votive che aiutano un sonno ristoratore.

Olio essenziale per salute, bellezza e casa Consigli

Gli usi che si possono fare degli oli essenziale sono davvero moltissimi: cura del corpo, dei capelli e igiene orale, salute e detersione della casa, infine ricette culinarie.  




Ecco gli utilizzi e i consigli pratici sull'utilizzo di alcuni oli essenziali:
  


Lavaggio del viso contro l'acne: effettuare un lavaggio viso fatto in casa mescolando l'olio dell'albero melaleuca con miele crudo e strofinare il viso con il miscuglio ottenuto. Dopo risciacquare con acqua.

Macchie sulla pelle :applicazione di olio essenziale di incenso tre volte al giorno direttamente sulla zona interessata da  macchie solari e le macchie senili.

Vesciche sulla pelle:  mescolare due gocce di olio di tea tree con due gocce di olio inodore e applicare il miscuglio sulla zona delle vesciche anche quattro o cinque volte al giorno.

Crema per il corpo:  mescolare olio di cocco, burro di Karitè, olio di magnesio e olii essenziali per idratare la lozione per il corpo.

Deodorante per l’alito:  Una goccia di olio essenziale di menta peperita è sufficiente a rinfrescare l’alito.

Cura dei lividi: cinque gocce di olio di lavanda e cinque di incenso in acqua calda; applicare come impacco caldo su lividi e ferite.

Punture di insetti: applicare qualche goccia di lavanda sulla zona interessata.

Bruciature: mescolare olio essenziale di lavanda con aloe vera per trattare ustioni di qualsiasi tipo.

Cellulite: Cinque gocce di olio essenziale di semi di pompelmo con 2 cucchiaini di olio  di cocco  e massaggiare su aree interessate dalla cellulite

Forfora:mescolare cinque gocce di olio essenziale di rosmarino e lavanda con tre cucchiai di un olio vettore inodore come l'olio di jojoba e successivamente massaggiare sul cuoio capelluto e lasciare agire per 10 minuti.

Deodorante:  Mescolare olio di cocco, cera d'api e altri oli essenziali preferiti, come  olio di chiodi di garofano  per gli uomini e la lavanda e l'olio dell'albero del tè per le donne.

Disintossicazione:  mescolare olio di lavanda, sali di Epsom  e sale marino in un bagno caldo per purificare e ringiovanire il corpo.

Piedi secchi e screpolati:  mescolare tre gocce di olio di lavanda a due cucchiai di olio di cocco.
Applicare il composto sui piedi durante la notte e indossare i calzini.

Crema per eczema e psoriasi:  mescolare olio essenziale di lavanda con burro di Karitè.

Scrub per il viso:  mescolare un quarto di yogurt, una quarto di farina di mais e cinque gocce di olio  di lavanda, pompelmo e patchouli. Applicare il miscuglio ottenuto, lasciare agire per qualche minuto e risciacquare io viso.

Pediluvio:  alcune gocce di olio  di limone o di eucalipto in un contenitore di acqua calda e immergere i piedi per almeno dieci minuti.

Balsamo per capelli: 15 gocce di olio di palissandro con cinque gocce di olio essenziale di sandalo e lavanda in olio non profumato. Inserire la miscela in un sacchetto di plastica immergerlo in acqua tiepida per riscaldare.
Applicare sui capelli e avvolgere con un telo per 20 minuti.

Prurito al cuoio capelluto: aggiungere allo shampoo alcune gocce di lavanda, legno di cedro o olio essenziale di basilico.

Rinforzo unghie: 10 gocce di olio essenziale di incenso, limone e mirra in due cucchiaio di olio di vitamina E e strofinare il miscuglio ottenuto sulle unghie fino a completo assorbimento.

Capelli grassi: mescolare 10 gocce di oli essenziali di ylang ylang, lime e rosmarino con due gocce di un olio vettore inodore. Massaggiare il cuoio capelluto con il composto fino a  2-3 volte a settimana.

Profumo:  Due gocce di olio essenziale di gelsomino sui polsi come fragranza naturale. Si può alternare con la lavanda e la vaniglia; gli oli di cipresso e chiodi di garofano si adattano meglio come profumo maschile.  

Sauna terapia:  Bastano due gocce di olio essenziale preferito in due tazze d’acqua in una sauna.

Shampoo:  mescolare olio di lavanda, olio di rosmarino, gel di aloe vera e latte di cocco. Lo shampoo naturale può essere utilizzato fino a 4 settimane.  

Crema solare:  mescolare olio di cocco, ossido di zinco, burro di Karitè, olio di elicriso e olio essenziale di lavanda, poi conservare il tutto in una bottiglia per ottenere una crema solare naturale senza elementi chimici.

Sbiancante per denti:  unire l'olio essenziale di limone, l'olio di cocco e le fragole fresche, infine strofinare sui denti e risciacquare dopo qualche minuto.

Dentifricio:  sale marino, bicarbonato di sodio, olio di cocco e xilitolo con olio essenziale di menta piperita per fare un dentifricio  naturale e rimineralizzante, utilizzarlo come un normale dentifricio.

Riduttore antirughe:  bastano 3-5 gocce di oli essenziali di sandalo, geranio, lavanda e incenso con una lozione inodore da applicare sul viso, evitando il contorno occhi per ridurre le rughe in modo naturale.


Salute

Sfregamento muscolare:  mescolare gli oli di eucalipto, d'inverno e di cipresso con una lozione inodore o olio di cocco e applicare massaggiando sui muscoli.

anallergico:  strofinare gli oli essenziali di lavanda sulle mani e inalare  per alleviare prurito agli occhi e alla gola.

Ansia:  olio essenziale di lavanda mescolato ad acqua tiepida in un diffusore da spruzzare in casa per ridurre la sensazione di stress e tensione.

Sollievo da artrite:  mescolare due gocce di olio di wintergreen, cipresso e citronella in una lozione inodore e massaggiare nelle aree colpite.

Rimedio per l'asma:  unendo combinando eucalipto, menta piperita e olio di cocco strofinare su petto e  collo.

dolore alla schiena e al collo:  unire gli oli di menta piperita, cipresso e zenzero con pepe di cayenna e olio di cocco poi massaggiare il muscolo interessato.

ossa rotte: applicare gli oli essenziali di elicriso, abete e cipresso sulle ossa.

Miglioratore della circolazione:  Aggiungere 8-10 gocce di olio essenziale di pompelmo nell'acqua del bagno.


Concentrazione mentale:  Inalare alcune gocce di bergamotto, menta piperita o semi di pompelmo oli essenziali per aumentare la concentrazione durante il giorno.

tosse: l'olio essenziale di eucalipto ha la capacità di contrastare la tosse e calmare le vie respiratorie.
Aggiungere alcune gocce nell'acqua bollente o nel diffusore, poi inspirare profondamente.

depressione:  aggiungere l'olio essenziale di rosa nel bagno o nei diffusori per migliorare l'umore.

digestione:  gli oli essenziali di zenzero, menta piperita e finocchio per favorire la digestione e la guarigione dell'intestino.

febbre:  aggiungere 1-3 gocce di oli essenziali di eucalipto, menta piperita e lavanda su un fazzoletto e tamponare il corpo.

Emicrania e mal di testa: alcune gocce di lavanda e olio di menta piperita da applicare nelle tempie massaggiando delicatamente.

Nausea: Inalare olio essenziale di menta piperita, zenzero oppure lavanda per eliminare la nausea

Insonnia: l’olio di lavanda da versare sul cuscino o su un fazzoletto da riporre accanto al guanciale.

Meditazione: Olio essenziale di incenso in un diffusore per ambienti per favorire la meditazione e la preghiera

Tensione: versare alcune gocce di olio di lavanda sulle mani e inalare in modo profondo per distendere i nervi.

Perdita di peso:  unire olio di  pompelmo, zenzero e cannella  e assumere tre volte al giorno tre volte al giorno per aiutare il metabolismo a funzionare meglio.


Casa

Filtrare l’ aria:  diffondere l'olio essenziale di cannella nell'aria aiuta a combattere le tossicità grazie alle sue proprietà  antimicrobiche.

Disintossicante dell'aria dopo la verniciatura:  aggiungere olio essenziale di menta e di eucalipto in un litro di vernice per scacciare i fumi.

Detergente multiuso:  aggiungere tre gocce di olio essenziale di limone  e olio di melaleuca ad acqua calda, quindi spruzzare i controsoffitti per disinfettare in modo naturale.

Detergente per pentole bruciate:  alcune gocce di olio di limone e acqua bollente bastano per rimuovere il cibo bruciato dalle pentole e dalle padelle.

Detergente per tappeti:  mescolare 20 gocce di olio di tea tree con borace per la polvere di tappeti fatti in casa.

Fragranza della casa:
gli oli essenziali di chiodi di garofano, rosmarino e arancio nei diffusori doneranno un odore intenso e piacevole a tutta la casa.

Armadietto dei medicinali:  Creare un armadietto degli oli essenziali; quelli che non possono mancare sono:  oli essenziali di lavanda, limone, menta piperita, tea tree, origano e incenso.


Repellente contro le zanzare:  unirequalchea goccia di olio di citronella, olio di eucalipto con un cucchiaino di olio di cocco per fare uno spray naturale da applicare sulla pelle.


Eliminare odore di scarpe:  per rimuovere l'odore dalle scarpe, aggiungere alcune gocce di olio di tea tree e olio di limone all’interno delle scarpe per rinfrescarle.

Eliminatore di fumo:  per rimuovere il fumo di sigaretta, versare quattro gocce di rosmarino, albero del tè e olio di eucalipto in un flacone spray e spruzzare in casa.


Ricette

Torta di lavanda:  mescolare in un contenitore la farina di cocco, il miele crudo, le uova biologiche e l'olio essenziale di lavanda e infornare a 350 gradi.

Acqua al limone:   2-3 gocce di olio essenziale di limone in acqua per un delizioso drink.

La scelta degli oli essenziali dipende da che uso ne vogliamo fare; ciò dipende dallo stato di salute e da diverse esigenze di carattere ambientale e alimentare. Gli oli essenziali hanno molteplici funzioni: alleviano il dolore, calmano, curano l’ansia e lo stress, ma sono anche fonte di energia e concentrazione.

Gli oli essenziali che non dovrebbero mai mancare in casa sono:  

Lavanda  : per le ustioni, i tagli, le eruzioni cutanee, le punture, riduce l'ansia e promuove il sonno ristoratore.

Menta piperita: migliora il dolore articolare e muscolare, allevia i problemi digestivi, riduce la febbre, migliora l'asma e la bronchite, allevia il mal di testa.

Incenso : riduce l'infiammazione, guarisce lividi, riduce le cicatrici, aumenta l'immunità e promuove il benessere emotivo.

Tea tree  : antibatterico e antimicotico, é usato per prevenire e ridurre le infezioni e purifica l'aria da agenti patogeni e allergeni.

Come fare a scegliere gli oli essenziali giusti?

Vi sono diversi formati di oli essenziali e diverse sono le case che li producono; tuttavia bisogna assicurarsi che siano puri al 100% e certificati biologici, di origine indigena e di grado terapeutico. Di solito tali informazioni possono essere fornite direttamente dal venditore e indicate nell’etichetta.





Nessun commento:

Posta un commento