Follow by Email

giovedì 9 marzo 2017

Il finocchio da sempre usato nelle diete, funziona ma attenzione a come viene usato

La principale caratteristica di questa verdura è che è gustosa e contiene pochissime calorie.
Inoltre restituisce sempre un buon senso di sazietà.

Il contenuto di grassi è fra i più bassi in assoluto. Fa anche molto bene all’intestino, in quanto contiene fibre e minerali come il potassio e il calcio. Il finocchio quindi è un alimento molto nutritivo.
La dieta del finocchio che molti seguono è la seguente:
Lunedì 200 ml di latte vegetale, 30 gr. Di cereali integrali, una mela o kiwi; A pranzo 80 gr. Di pasta, 60 gr. di breasaola con un finocchio. Merenda e spuntino un frutto. Per la cena 150 gr. di carne, due finocchi e una macedonia.

Scienza e Salute

Durante tutta la settimana si possono variare gli alimenti introducendo riso al posto della pasta, pesce e consumando sempre yogurt e almeno due finocchi al giorno.


Il finocchio può essere consumato anche prima di ogni pasto, in quanto riduce il senso di fame.
Chi segue diete particolari deve rivolgersi sempre ad un Nutrizionista e in caso contrario non rinunciare mai a tutti i nutrienti che una alimentazione varia offre.
Bisogna ad ogni modo consumare sempre un po’ di tutto, con maggiori quantità di frutta e verdura.




Nessun commento:

Posta un commento