Follow by Email

giovedì 6 ottobre 2016

Arrabbiarsi fa male: ecco quali sono i danni


                   Life style slow - blog

Ira, collera, rancore. Se ne soffrite, fate presto a liberarvene.
Le persone possono seguire corsi e consigli di ogni genere, sottoporsi a diverse tecniche di autoconvincimento, ma l’eccessiva suscettibilità e sensibilità verso eventi o situazioni è comunque molto legata al proprio carattere ed è necessario lavorare molto per invertire la tendenza all’ira e all’arrabbiatura.

Esistono persone sulle quali anche i peggiori drammi scivolano come acqua che non bagna e altre invece che si lasciano invadere il cervello, condizionare quasi l’esistenza, rimuginando ogni singola parola detta o accadimento umano, a volte perfino dalle condizioni meteo.

  Chi Siamo 

Dal punto di vista fisico, quando ci si arrabbia succedono diversi fenomeni che interessano prima di tutto il cuore, poi il fegato e la cistifellea, in quanto viene prodotta una quantità maggiore di bile.
Altro apparato messo sotto stress è il sistema nervoso, con tutte le articolazioni e i muscoli che si tendono eccessivamente, rallentando la circolazione del sangue.
Alcune ricerche dimostrerebbero che lo stress e l’ira sarebbero responsabili di patologie ben più gravi, fra cui l’insorgenza di tumori.

                                                          
Arrabbiandosi si rischiano anche disturbi come colon irritabile e gastrite.




Cosa fare per non arrabbiarsi?

Di tecniche di rilassamento ce ne sono tante, altrettanti i corsi di Yoga, mentre alcuni preferiscono sedute dallo uno psicoterapeuta.
Infine le librerie sono piene di testi che insegnano a rilassarsi e a essere più bendisposti, meno tesi nei rapporti con gli altri, a ritrovare la serenità, a combattere l’ansia.
Secondo il nostro umile parere, riprendendo un vecchio proverbio, basterà ammettere che Chi ben comincia è già a metà dell’opera, per cui ciò vorrebbe dire che iniziare con il piede giusto significherà forse prendere consapevolezza della propria natura?
 Già solo pensare che sì è vero ci arrabbiamo troppo e quasi sempre per futili motivi è già qualcosa? In verità molto, tanto.
Questa nuova conoscenza ci fa guardare da lontano e con distacco la nostra personalità? La nostra condizione? La nostra vera natura? Ben venga!



     

Nessun commento:

Posta un commento