Follow by Email

mercoledì 12 luglio 2017

Estate Attenzione al sole come scoprire i fototipi


Non è necessario andare al  mare per usare la crema protettiva. Infatti anche in città o sul terrazzo di casa possiamo essere colpiti dai raggi ultravioletti del sole.
Spesso anche senza accorgersene possiamo essere colpiti dai raggi del sole e scottarci. Una cattiva esposizione al sole può provocare eritemi, scottature e alla lunga anche problemi ben più gravi. Bisogna anche fare attenzione ai prodotti che si usano, questi ultimi devono essere di ottima qualità.

Cos'è il Fototipo? Il fototipo  è una classificazione utilizzata in dermatologia, determinata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente in condizioni basali nella pelle. Conoscere il proprio fototipo è importante per adeguare i propri comportamenti per l'esposizione al sole. 

Ecco quali sono i fototipi:

  • Fototipo 1: Pelle molto sensibile e chiara con lentiggini. In questo caso bisogna usare sempre una crema 50+ per proteggersi dal sole;

  • Fototipo 2: pelle sensibile, chiara con possibili eritemi. Protezione 50+ sempre;


  • Fototipo 3: Pelle sensibile e olivastra. In questo caso protezione completa fra i 30+ e i 50+;


  • Fototipo 4-5: Resistente e pelle molto olivastra, abbronzatura rapida. Bisogna esporsi comunque in modo graduale e sempre usando una crema a protezione alta, evitando sempre le ore calde dalle 12 alle 16;

  • Fototipo 6: Pelli scure. Questo tipo di pelle è più protetto dagli effetti del sole, ma va usata comunque la protezione e gli occhiali da sole.  
Inoltre in estate va usato un abbigliamento comodo e che protegga dal sole; gli occhiali da sole sono importanti; è necessario mangiare frutta e verdura e bere molta acqua. Sono molto importanti gli integratori di magnesio.

E' molto importante usare cappelli e portarsi dietro foulard. Le creme vanno usate sempre anche quando la pelle è abbronzata. 




Nessun commento:

Posta un commento