Follow by Email

giovedì 23 novembre 2017

Sla: i risultati della Pet therapy in reparto



Due pastori bianchi sono entrati nel centro clinico NeMo di Arenzano in provincia di Genova, grazie al progetto "ConFido: quattro zampe in corsia". 
Il primo progetto di terapia assistita che coinvolge i cani, voluto da Mondovicino outlet Village e la Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus, ha dimostrato di poter dare benefici a pazienti affetti da Sla. 


Il progetto

Per la durata di quattro mesi il progetto ha visto coinvolti 50 pazienti. La metà di essi sono stati sottoposti a 170 sedute di  terapia assistita, mentre l'altra metà sono rientrati nel "gruppo di controllo", per permettere la valutazione dei risultati della sperimentazione. I risultati sono arrivati: è aumentata la motivazione del paziente, il suo equilibrio e un generale miglioramento delle condizioni rispetto al gruppo di controllo

800 mila italiani sono a rischio di invalidità per malattie reumatiche

I risultati dell'esperimento saranno presentati al simposio internazionale di Boston. Si spera che nascano nuovi progetti di questo genere e si permetta a strutture cliniche un ampliamento del raggio di applicazione.

Cos'è la Sla e quali sono le cause

La sclerosi laterale amiotrofica è una malattia degenerativa, che compromette la funzionalità dei muscoli, perché attacca le cellule cerebrali che comandano i muscoli. Per ora si conosce molto poco di questa malattia rara. Gli esperti pensano a cause genetiche, di contatto con sostanze tossiche, carenza di vitamine necessarie per il sistema nervoso centrale, in particolare vitamine del gruppo B. La ricerca continua e si spera che nei prossimi anni si riesca a formulare farmaci che blocchino il processo degenerativo e che lo prevengano. 

Lavorare nella Nutraceutica                 Marketplace editoriale

Nessun commento:

Posta un commento