Follow by Email

lunedì 9 ottobre 2017

Immunoterapia: il primo centro di cura del cancro a Siena

Sono alcuni anni che si parla di "Immunoterapia". Il trattamento pone al centro della cura il sistema immunitario e consiste proprio nell'agire su di esso per combattere il tumore. Il nuovo centro Cio (Centro di immuno-oncologia), occuperà una superficie di 1.250 metri quadri. 

Life style slow - un nuovo stile di vita
Gli obiettivi del Cio
Il direttore del centro, Michele Maio, spiega che la nuova realtà si pone come obiettivo quello di coniugare la ricerca scientifica e la pratica clinica, per conquistare nuove forme e strategie di lotta contro il cancro. Si prevede che nel 2017 affluiranno nella struttura di Siena circa 3000 nuovi pazienti, di cui il 75% verrà inserito nel programma di studi clinici.
La sperimentazione e la ricerca danno molte speranze per la cura del cancro, basti pensare che negli Stati Uniti solo il 5% dei malati di tumore è inserito in programmi di sperimentazione. Sono presenti all’ interno della struttura  un reparto clinico di Immunoterapia oncologica e un laboratorio per tutte le attività a supporto della sperimentazione.
Il personale che presta la sua opera presso il Centro è composto 40 persone fra cui infermieri, medici oncologi, nutrizionisti e psico-oncologi. Oggi l'immunoterapia è usata per molti tipi di tumore come il melanoma, il tumore del rene e del polmone anche in stato avanzato. Gli studi effettuati hanno dimostrato come l'immunoterapia riesca ad allungare la sopravvivenza dei malati di tumore, ma anche a migliorare la qualità della vita. 
Il direttore del Centro di Immunoterapia, afferma però, che stando ai dati di oggi, solo il 50% risponde positivamente al trattamento. La sfida, quindi, che il lavoro degli esperti si pone è quella di comprendere i motivi per i quali il 50% dei pazienti non risponde alla terapia
Stile libero                         Infezioni da batteri resistenti

Nessun commento:

Posta un commento